Mi dicevano Pinocchio di Mimmo Grano

Mi dicevano Pinocchio di Mimmo Grano
2 Maggio 2019
Narrantiche

All’epoca in cui l’autore prende coscienza della
problematicità del suo naso, l’età non gli permette
di valutarne i lati positivi.
Se la prende con Collodi, per aver dato ai compagni
la scusa di chiamarlo Pinocchio, con tutto
quel che ne consegue.
Eppure…
Eppure non demorde dal raccontare storie, sfidando
i rischi che vengano giudicate bugie.
Ha il coraggio di affrontare a viso aperto, nonostante
sul quel viso campeggi l’oggetto del suo
sberleffo, gli effetti della verità.
La verità che riporta alla memoria il vero senso
delle cose avvenute nel tempo da cui veniamo.

Stato d’amore e fiducia di Davide Mercurio

Stato d’amore e fiducia di Davide Mercurio
1 Aprile 2019
Narrantiche

Quattro miseri giovani, così si presentano i protagonisti di
questo breve, ma intenso racconto.
Roby, Amos, Arcangelo e Mario, affrontano il crepuscolo
della spensieratezza con caparbia, con la consapevolezza della
fine dell’età dell’irresponsabilità epperò, con la convinzione
che nemmeno un istante del loro vissuto andrà perso, “si può
crescere e maturare, ma se sei un romantico e ascolti gli
Smiths, amerai una donna anche a settant’anni come se ne
avessi venti, se sei cresciuto a punk e Ramones, o grunge e
Nirvana, prenderai la vita di petto giorno per giorno e quello
che accade è solo esperienza”.

Voci dell’anima di Ida Lo Sardo

Voci dell’anima di Ida Lo Sardo
31 Marzo 2019
Errantiche

Al di sotto della Lirica manifestata dalla Vita di Sentimento c’è
il linguaggio poetico dell’Epica, che sorge dalla Vita della Volontà,
una Volontà che sgorga nell’Anima dall’Amore verso il mondo
lnteriore, verso il mondo fisico, verso la Terra verso gli Esseri
umani, in special modo, verso la dimensione del femminile entro
la Natura umana.

Bassifondi di Gray Renda

Bassifondi di Gray Renda
6 Febbraio 2019
Errantiche

La copiosa raccolta inanella slang pop e vissuto di strada, scelta certosina di parole che toccano le idee con la forza degli oggetti e la …Leggi

La verità è rivoluzionaria di Pino Scarpelli

La verità è rivoluzionaria di Pino Scarpelli
4 Dicembre 2018
Saggistica

“Il più vasto pianeta della stupidità e delle sciocchezze è oggi a “disposizione della religione cattolica”. Mi sono chiesto ripetutamente, leggendo il merito di questo …Leggi

I giorni in canna di Mimmo Grano

I giorni in canna di Mimmo Grano
20 Novembre 2018
Fuori collana

Si leggeva molto e si studiava parecchio, al punto che il prender la parola per contestare l’autorità degli specialisti, la sicumera dei professionisti, la boria …Leggi

Canto per un ribelle di Chantal Castiglione

Canto per un ribelle di Chantal Castiglione
7 Novembre 2018
Narrantiche

Come la questione più generale del rapporto tra intelligenza artificiale e naturale, anche il tema della relazione tra viventi e defunti assume sostanza inedita nel …Leggi

Le lenti del giurista – lettere a mio padre di Domenico Bilotti

Le lenti del giurista – lettere a mio padre di Domenico Bilotti
25 Ottobre 2018
Errantiche

Il piano dell’osservazione e quello del senso si sovrappongono e si intrecciano continuamente. Il poeta è un osservatore, un viaggiatore dello sguardo. Il mondo che …Leggi

Libertari cetraresi in Argentina di Attanasio e Pagliaro

Libertari cetraresi in Argentina di Attanasio e Pagliaro
26 Settembre 2018
Refractaria

“L’impressione che si ricava scorrendo anche solo rapidamente il testo è quella di un grande affresco al cui interno si svolgono i destini degli e …Leggi

Za peppa come nasce una mafia di Claudio Dionesalvi

Za peppa come nasce una mafia di Claudio Dionesalvi
18 Luglio 2018
Narrantiche

Come nasce una mafia. Alle origini della malavita cosentina Oggi come ieri, la malavita cosentina vive di edilizia e prepotenze. Oggi come ieri, è la …Leggi

Bombax Theme designed by itx