All’inizio fu un pezzo di stoffa. Da T-Squirt a Queef Stories e Queef
Magazine. Trait d’union delle tre realtà, le tematiche affrontate e le
modalità usate per farlo: sessualità, erotismo e pornografia declinate
in forma artistica e culturale da un lato, ironica e demenziale dall’altro.
Il desiderio di ironizzare sul tema sessualità si rivela in una t-shirt,
di colore rosso, su cui viene serigrafata “Irina Palm – Con le mani
quando volete”, la prima t-shirt realizzata da T-Squirt.
L’eco del consenso, la voglia di condividere le proprie idee e appagare
le proprie curiosità cresce a tal punto da far nascere un gruppo
facebook dedicato all’erotismo, alla libertà sessuale, al corpo. Nato
nell’ottobre del 2014 con il nome T-Queef – Storielle che fanno
rumore, oggi Queef Stories. Un spazio virtuale dove condividere e
confrontarsi, porsi e porre dubbi ma anche sottolineare certezze:
l’affermazione della libertà di autodeterminazione dei corpi, la fuga da
ogni stigma sociale che voglia relegarli in gabbie di comportamenti e
di genere, il desiderio e l’amore per l’arte e l’ironia per poter crescere
individualmente e collettivamente.
Il gruppo facebook Queef Stories fa da apri pista a quello che oggi
è Queef Magazine.

 

Richiedilo a info@edizionierranti.org lo potrai avere con lo sconto del 25%

 

 

Pagine 96
Anno: 2018
Prezzo 30,00

Comments are closed.

Bombax Theme designed by itx