In tre versi e in una maniera molto condensata il poeta dello haiku esprime ciò che ha percepito con i cinque sensi. Egli non descrive cosa ha provato nel cuore: i suoi sentimenti, le sue emozioni appaiono nel silenzio, nello spazio bianco oltre le righe nere di inchiostro. Lo haiku è un’arte del vuoto: è un concetto fondamentale dell’estetica giapponese.

 

Vittorio Pignataro, in arte GAèR, nasce il 20 luglio 1979 a Castrovillari in provincia di Cosenza. Da sempre appassionato di musica e tradizioni popolari inizia a raccogliere canti e racconti orali, imparandoli, registrandoli e trascrivendoli direttamente dalla voce degli anziani del suo paese d’origine, San Lorenzo del Vallo. L’amore per la natura lo porta a compiere lunghe e solitarie passeggiate in ambienti incontaminati, spunto imprescindibile per la nascita degli haiku.

 

 

 

Pagine 88
Anno: 2018
Prezzo 8,00

Comments are closed.

Bombax Theme designed by itx